Chi è online

 1 visitatore online
Tu sei in: Home Esami di Stato
Informazioni sugli Esami di Stato

banner esame_stato_540x173

 

Ordinanza Ministeriale con le date d'esame: sessioni anno 2011

Con Ordinanza Ministeriale del 22/03/2011 sono state indette la prima e la seconda sessione degli esami di Stato di abilitazione all'esercizio della professione di Architetto e Architetto Junior.

Sessione estiva

Lauree quinquennali e specialistiche:
15 giugno 2011

Lauree triennali: 
22 giugno 2011

Scadenza presentazione domande iscrizione:
13 maggio 2011

 Sessione autunnale

Lauree quinquennali e specialistiche: 
23 novembre 2011

Lauree triennali:
30 novembre 2011

Scadenza presentazione domande iscrizione:
14 ottobre 2011

Per dettagli consulta L'ORDINANZA MINISTERIALE o la sezione ESAMI DI STATO dell'Università di Roma "La Sapienza"

 

Prova orale per Architetti Senior e Junior

Architetti (vecchio ordinamento)

Per i laureati afferenti la classe 4/S - Architettura e ingegneria edile - (D.M. 509/99) la prova orale consiste nel commento dell'elaborato progettuale e nell'approfondimento delle materie oggetto delle prove scritte, nonché sugli aspetti di legislazione e deontologia professionale.
(D.P.R. 328/01)

 

Architetti (nuovo ordinamento)

Per il laureati in Architettura e in Architettura U.E. (tab. XXX) secondo il vecchio ordinamento didattico la prova orale consiste in una discussione sugli elaborati della prova grafica.
(L. 173/02)

Architetti Junior

Per i laureati afferenti la classe 4/S ed i laureati secondo il vecchio ordinamento didattico (Architettura, Architettura U.E.) la prova orale consiste in una discussione sulle materie oggetto delle prove scritte e sulla legislazione e deontologia professionale.
(DPR 328/01)

per gli ultimi aggiornamenti ed approfondimenti consultate i siti ufficiali delle Università

 

Prova scritta per Architetti Senior e Junior

Architetti (vecchio ordinamento)

Per il laureati in Architettura e in Architettura U.E.  secondo il vecchio ordinamento didattico sono previste:
1) una prova grafica consistente nello svolgimento di un tema o progetto elementare di architettura a scelta del candidato tra due o tre temi proposti dalla commissione;
2) una prova orale consistente in una discussione sugli elaborati della prova grafica.
(L. 173/02)

Architetti (nuovo ordinamento)

Per i laureati afferenti la classe 4/S - Architettura e ingegneria edile - (D.M. 509/99) sono previste:
1) una prova pratica avente ad oggetto la progettazione di un'opera di edilizia civile o di un intervento a scala urbana;
2) una prova scritta relativa alla giustificazione del dimensionamento strutturale o insediativo della prova pratica;
3) una seconda prova scritta vertente sulle problematiche culturali e conoscitive dell'architettura;
(D.P.R. 328/01)

Architetti Junior

Per i laureati afferenti la classe 4/S ed i laureati secondo il vecchio ordinamento didattico (Architettura, Architettura U.E.) sono previste:
1)  una prova pratica consistente nello sviluppo grafico di un progetto esistente o nel rilievo a vista e nella stesura grafica di un particolare architettonico;
2) una prova scritta avente ad oggetto la valutazione economico-quantitativa della prova pratica;
3) una seconda prova scritta consistente in un tema o prova grafica nelle materie caratterizzanti il percorso formativo;

per gli ultimi aggiornamenti ed approfondimenti consultate i siti ufficiali delle Università

 

Prorogati i termini per sostenere l'Esame di Stato secondo l'ordinamento previgente al  D.P.R. 328/2011


La proroga consente ai laureati in Architettura, secondo l’ordinamento previgente al D.M. MIUR n. 509 del 3/11/1999 (c.d. “laureati vecchio ordinamento”),di sostenere, esclusivamente fino  alle sessioni di esame di Stato di abilitazione professionale dell’anno 2011, le prove secondo l’ordinamento previgente al dpr n. 328/2001

 


Joomla! Template by Red Evolution